RIDURRE IL DOLORE E L’INFIAMMAZIONE CON LE ONDE D’URTO FOCALI.

RIDURRE IL DOLORE E L’INFIAMMAZIONE CON LE ONDE D’URTO FOCALI.
Ottobre 31, 2019 fisioterapia

Al contrario di molti altri apparecchi elettromedicali, che spesso non possiedono molti fondamenti scientifici che giustifichino il loro utilizzo, in letteratura sono presenti molti studi a supporto dell’efficacia delle onde d’urto focali nel trattamento di varie problematiche muscolo-scheletriche.

Questa terapia è indicata per il trattamento di problematiche muscolo-scheletriche quali:

  • Entesiti;
  • Tendinopatie calcifiche e non calcifiche;
  • Spine calcaneari;
  • Ritardi di consolidamento;
  • Distorsioni di caviglia;
  • Fascite plantare.

Come funzionano le onde d’urto focali?

Le onde d’urto sono onde acustiche di breve durata e ad elevata pressione in grado di indurre reazioni biochimiche nei tessuti così da modificarne le diverse funzioni cellulari. 

Questo processo induce un effetto antinfiammatorio, antidolorifico, antiedemigeno (che impedisce la formazione di edemi) e di incremento della vascolarizzazione locale (così come accade nei processi di riparazione tissutale). 

Proprio per questi meccanismi d’azione è particolarmente indicato in pazienti con tendinopatia a carico degli estensori del gomito (gomito del tennista), che provano dolore a riposo e durante il gioco da molto tempo, o pazienti (ad esempio corridori) con problematiche croniche al tendine d’Achille in cui all’ecografia emerge un indebolimento strutturale del tendine. Risultano assolutamente indicate anche in persone con speroni ossei a livello del calcagno o  vecchie distorsioni di caviglia che non sono mai guarite del tutto.

 

Terapia con onde d’urto focali in Fisioterapia Filanda Corielli

Normalmente il ciclo di onde d’urto è strutturato a cadenza settimanale per un totale di 3-5 sedute. La terapia con l’onda d’urto risulta essere un po’ dolorosa ma l’intensità di dolore viene comunque modulata da chi svolge la terapia.

Abbiamo avuto molti casi di successo da Gennaio 2019 quando abbiamo deciso di inserire questo servizio all’interno del nostro studio, chiama o prenota una visita per valutare anche per te questa terapia.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*